Altroconsumo e il filtro a struttura composita Aqsystem

Stampa
Categoria: Ultime Notizie
Data pubblicazione Scritto da MerciDolci

Altroconsumo e il filtro a struttura composita Aqsystem

Nel numero 279 di Altroconsumo, marzo 2014, è stata pubblicata un’inchiesta sui sistemi di filtraggio dell’acqua: alcuni redattori si sono recati a casa di 28 soci che avevano installato impianti filtranti dell'acqua domestica per analizzare cosa uscisse dai loro rubinetti.
Uno dei campioni prelevati, in provincia di Pisa, riguarda il filtro Aqsystem che da anni promuoviamo su Commercioetico.it per favorire il consumo di acqua del rubinetto al posto dell'acqua minerale in bottiglia.
Dalle analisi effettuate da Altroconsumo sul filtro è emerso un problema: una concentrazione di nichel superiore alla norma nell'acqua filtrata. Siamo soci di Altroconsumo che seguiamo attentamente, e potete immaginare il nostro sconcerto quando abbiamo letto questi dati. Anche se l’analisi nel suo complesso offriva altri valori buoni e positivi (ottimo per esempio il trattamento dei trialometani), volevamo renderci conto del significato di questi dati e capire meglio tutta l’analisi del mensile.
Immediatamente ci siamo attivati presso l’azienda fornitrice, Aqsystem, una piccola azienda di Pettinengo, Biella, gestita da una persona buona e onesta, Paolo Bernardi, che era più sconcertato di noi. Paolo ci ha detto che aveva già fatto rianalizzare tutta la componentistica idraulica del suo kit, e dal momento che il problema del Nichel infatti non poteva riguardare la cartuccia del filtro, la causa doveva essere in uno dei raccordi dell'impianto idraulico del cliente.
A questo link (http://www.mercidolci.it/images/aqsystem_Ni.pdf) potete trovare il risultato delle analisi svolte dal laboratorio Nova Res, società spin-off dell'Università degli Studi del Piemonte Orientale. Paolo ha fatto analizzare l'acqua prelevata a monte, cioè prima dell'impianto, e dopo 30, 200, 1000 e 3000 litri di acqua filtrata. Tutti i parametri sono entro la norma, anzi il Nichel che entra viene abbattuto dal filtro stesso.

Cosa è successo allora nell'inchiesta di Altroconsumo?
Paolo è riuscito a contattare il socio che nel 2013 ha installato il suo filtro Aqsystem a Montescudaio, in provincia di Pisa, e ha scoperto che non era stato montato correttamente. O meglio, il cliente aveva scelto un rubinetto diverso da quello contenuto nella confezione del Kit e probabilmente, al 99%, ha beccato un rubinetto di pessima qualità che rilascia Nichel.
Tutta la componentistica idraulica fornita con il nostro filtro è italiana e ricontrollata da un laboratorio di analisi.
Se l'impianto viene installato in modo corretto e utilizzando i pezzi contenuti nella confezione non c'è nulla di cui preoccuparsi. Il filtro Aqsystem permette di dissaporare l'acqua togliendo odore e sapore di cloro e il materiale in sospensione. Permette di risparmiare denaro e l'investimento iniziale si ripaga da solo non acquistando più l'acqua in bottiglia. In più si ha ogni giorno in tavola acqua corrente e sempre fresca.

BISOGNA SOLO RICORDARSI DI CAMBIARE LA CARTUCCIA
Il filtro AqSystem è composto da una cartuccia che contiene carboni attivi. Questa cartuccia va cambiata ogni 5.000 litri di acqua filtrata e comunque ogni 12 mesi. Lasciando la cartuccia oltre i 12 mesi questa smette di lavorare e inizia a degradarsi. Il filtro non serve più a nulla!

Conosci quello che bevi!
Sarebbe importante far analizzare l'acqua che beviamo o che bevono i nostri bambini ma un set di analisi completo può costare anche diverse centinaia di euro. Anche Altroconsumo offre questo servizio ai suoi soci.

Bene, abbiamo tirato un sospiro di sollievo, il filtro di Paolo e il nostro rapporto con lui negli anni ci ha dato un sacco di soddisfazioni, e siamo contenti di dire che continuerà a darcele!

Grazie a tutti voi per l’attenzione e buona vita.